Potatura melograno

Per capire veramente come potare un albero di melograno, dobbiamo prima capire la complessità di questa straordinaria bacca super frutto. Il nome “melograno” deriva da 2 parole latine medievali “pomum” che significa mela e “granatum” che si traduce in seme.

Quindi il nome originariamente significa mela con molti semi.

Il piccolo albero o talvolta arbusto appartiene alla famiglia delle Lythraceae. Gli alberi crescono da 15 a 28 piedi di altezza e gli arbusti possono crescere da 4 a 8 metri di altezza. Se non poti un albero di melograno, sarà un cespuglio.

Originari della regione che si estende dall’odierno Iran attraverso l’Afghanistan e il Pakistan fino al nord dell’India, ci sono alberi che hanno più di 200 anni.

Perché potare un albero di melograno è importante

La potatura degli alberi da frutto ha tre vantaggi principali: indirizzare i nutrienti ai rami fruttiferi, proteggere l’albero da parassiti e malattie e modellare l’albero. Ognuna di queste cose gioca un ruolo vitale nella salute a lungo termine del tuo albero e quanto bene produrrà frutti!

Dirige i nutrienti

La potatura del tuo albero di melograno aiuta a dirigere i nutrienti verso i principali rami fruttiferi. Quando rimuovi i rami morti, che si incrociano o che producono poco, incoraggi l’ossigeno, l’acqua e altri elementi vitali a nutrire i rami che rimangono.

Questi ottengono un pasto più grande, per così dire! Quell’attenzione extra aiuterà l’albero a fiorire perché ha più nutrienti per meno rami e può usarli in modo più efficiente.

Riduce il rischio di malattie e parassiti

Gli alberi da frutto sono più vulnerabili a malattie o parassiti subito dopo il raccolto, quando la temperatura inizia a scendere. Durante questo periodo, è comune che le spore fungine infettino foglie cadute o rami morenti.

Lo stesso vale per le infestazioni da parassiti. Molti parassiti degli alberi da frutto depongono le loro uova su un albero per tenerli al sicuro attraverso la finestra. Quando arriva la primavera, si schiudono e travolgono l’albero, a quel punto spesso è troppo tardi per salvarlo.

Ecco perché la potatura in autunno, subito dopo aver raccolto i melograni dal tuo albero, può essere così utile. Rimuovendo i rami morti o che si incrociano, elimini i punti vulnerabili sull’albero, i punti che è più probabile che gli invasori prendano di mira.

Potresti anche rimuovere spore o larve già presenti. Assicurati di rimuovere le potature dall’area dopo aver finito. L’opzione migliore è bruciarli. Ciò assicurerà che non reinfettino l’albero da terra.

Modella e forma l’albero

La formazione è un termine usato per riferirsi alla modellatura di un albero da frutto. Questo può significare tagliarlo in modo che si adatti a un piccolo giardino, una serra o persino un vaso. Tuttavia, può anche significare semplicemente tagliare un albero da frutto in modo da ottenere il maggior numero di nutrienti dall’ambiente circostante.

Mentre la formazione è leggermente diversa per ogni varietà di frutta, di solito comporta l’apertura della chioma dell’albero. Per fare ciò, dovrai rimuovere i rami interni in modo che il sole colpisca l’esterno più forte e il tronco centrale.

Tuttavia, poiché i melograni possono essere coltivati ​​sia come albero che come arbusto, ci sono più cose da considerare quando si tratta di coltivare.

Quando potare il tuo albero di melograno

I melograni sono un frutto autunnale e invernale, con le varietà più precoci pronte per la raccolta a settembre. Ti consigliamo di potare il tuo albero di melograno subito dopo il raccolto, preferibilmente una volta che l’albero è in letargo per l’inverno.

Tuttavia, puoi eseguire una potatura da leggera a moderata, quanto basta per aprire la chioma, a fine estate.

Di quali strumenti hai bisogno per potare un albero di melograno?

Per potare un albero di melograno, avrai bisogno di alcuni strumenti di base. Non tutti questi saranno necessari se hai una pianta più piccola, come un albero nano o un arbusto, ma torneranno utili se hai un albero a grandezza naturale.

Gli strumenti di potatura di base includono cesoie, potatori e seghe da potatura con varie impugnature.

Cesoie da taglio

Le cesoie o le cesoie a mano vengono utilizzate per tagliare rami più piccoli (di solito meno di un pollice o giù di lì). Sono realizzati per fornire tagli netti e puliti senza danneggiare il tessuto vegetale. Come puoi immaginare, sono estremamente taglienti!

Le cesoie più grandi chiamate troncarami bypass hanno manici estremamente lunghi, che ti consentono di raggiungere molto in alto nell’albero. Questi sono fatti per tagliare rami più spessi. A causa della loro robustezza e del modo in cui dovrai usarli, i troncarami bypass possono essere faticosi, quindi assicurati di mantenere il ritmo mentre lavori.

Sega da potatura

Una sega da potatura differisce da una semplice sega da falegnameria per un elemento chiave. Invece di avere le lame rivolte verso l’esterno, provocando il taglio durante la corsa di spinta, una sega da potatura taglia durante la corsa di trazione.

Ciò gli consente di eseguire un taglio netto e netto che provoca danni minimi all’albero.

Come potare un albero di melograno nei primi anni

Se hai già piantato un albero da frutto, sai che prendersi cura di un albero giovane è diverso da prendersi cura di un albero maturo. Gli alberi di età inferiore ai due o tre anni hanno esigenze molto diverse.

Dovrai prestare particolare attenzione durante la potatura del tuo albero di melograno nei primi anni per non distruggere la crescita prima che sia completamente stabilita.

Il primo anno dopo aver piantato il tuo portainnesto, taglia l’albero o l’arbusto fino a circa 75 cm, al massimo. Quindi rimuovere tutte le ventose dal tronco. Potare alla fine dell’inverno dopo l’ultima gelata, ma prima che la pianta emetta una nuova crescita.

Durante questo periodo, taglia i rami a due terzi della loro lunghezza. Rimuovi tutti i rami che si incrociano e mantieni ogni ramo a circa tre o cinque propaggini.

Questa è la potatura più pesante che tu abbia mai fatto al tuo albero di melograno. Man mano che l’albero invecchia, potarlo pesantemente rimuoverà i rami produttivi, riducendo la resa dei frutti. Per questo motivo, dovrai potare molto più leggermente dopo che l’albero si è completamente stabilizzato (in genere entro il terzo anno).

Come potare un albero di melograno maturo

Come abbiamo detto sopra, potare un albero di melograno maturo è un compito molto più semplice rispetto alla potatura di un albero appena formato. Avrai solo bisogno di potare un albero di melograno maturo una volta all’anno, mentre dormiente, proprio come con un albero giovane.

Durante la potatura, concentrati sulla crescita in eccesso, rimuovendo le crescite leggere e incrociando i rami. Ciò incoraggerà i nutrienti a passare ai rami fruttiferi senza danneggiare il raccolto futuro.

Potatura di arbusti di melograno contro alberi di melograno

I melograni possono crescere sia come arbusti che come alberi e il protocollo di potatura per ciascuno è leggermente diverso. Gli agricoltori sono divisi sul fatto che i melograni prosperino meglio come arbusti a più fusti o alberi a fusto singolo. Alla fine spetta a te fare la ricerca e decidere quale metodo ritieni sia il migliore!

Quando poti il ​​tuo arbusto di melograno, lascia da tre a sei tronchi, rimuovendo qualsiasi altra crescita. Elimina tutti i polloni mentre germogliano, il che potrebbe avvenire più volte all’anno. Ciò assicurerà che il tuo arbusto di melograno rimanga allenato e cresca in modo sano.

Preoccupazioni per la potatura degli alberi di melograno

Quando poti il ​​tuo albero di melograno, assicurati di utilizzare cesoie pulite e affilate e fai tagli netti ove possibile. Se sospetti che il tuo albero sia infetto da batteri o funghi, tieni una soluzione di candeggina e acqua nelle vicinanze mentre poti, quindi immergi le cesoie tra un taglio e l’altro.

In questo modo eviterai di diffondere la malattia intorno all’albero.

Una volta potato l’albero, rimuovi tutti i ritagli dall’area e, preferibilmente, bruciali. Ciò eliminerà il rischio che eventuali parassiti o batteri presenti reinfettino l’albero e diventino nuovamente un problema, soprattutto durante il periodo di nuova crescita.

Domande frequenti

Come si pota un albero di melograno indoor?

Se stai coltivando un melograno al chiuso in un vaso o in una serra, dovrai concentrarti molto di più sull’allenamento, ovvero tagliarlo pesantemente per mantenerlo in una forma piccola e di base. Ciò manterrà il flusso di nutrienti verso i rami fruttiferi e lo manterrà abbastanza piccolo da adattarsi al tuo spazio interno.

Se potato correttamente, anche un albero di melograno da interno dovrebbe produrre una buona quantità di frutti ogni anno!

Qual è il mese migliore per potare gli alberi di melograno?

Come abbiamo discusso in precedenza, il periodo migliore dell’anno per potare un albero di melograno è nel tardo inverno. Questo può variare in base alla varietà dell’albero di melograno. La maggior parte delle varietà di melograno, tuttavia, è pronta per essere raccolta a settembre o ottobre.

Avrai voglia di fare la tua potatura annuale dopo il raccolto, una volta che l’albero è andato in letargo. Nella maggior parte delle regioni e per la maggior parte delle varietà, questo avviene di solito a gennaio o febbraio.

Questo dà al tuo albero di melograno abbastanza tempo per andare in letargo, ma è abbastanza presto per evitare di danneggiare nuovi germogli o crescite.

Come si aumenta la dimensione del frutto del melograno?

La potatura è un ottimo modo per aumentare la resa dei frutti del tuo albero. Ma potresti anche scoprire che aiuta il tuo albero a produrre frutti più grandi. Questo perché i nutrienti dell’albero vengono incanalati verso un minor numero di rami, aiutando i frutti rimanenti a prosperare.

Se vuoi che i tuoi frutti diventino ancora più grandi, puoi aggiungere del fertilizzante. Gli alberi di melograno hanno bisogno di un fertilizzante ad alto contenuto di azoto. Il solfato di ammonio è una scelta popolare che può essere molto efficace per aumentare le dimensioni e la resa dei frutti.

Potatura melograno: Conclusioni

La potatura di un albero di melograno è vitale per la sua salute e la produzione di frutti. Sebbene all’inizio il processo possa sembrare intimidatorio, non deve esserlo per forza! Tutto ciò di cui hai bisogno sono gli strumenti e le conoscenze giuste per assicurarti di dare al tuo albero le cure che merita.

Hai esperienza con la potatura del melograno? Fateci sapere nei commenti!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *