Come conservare i pomodori

Conserva l’eccedenza di pomodori raccolti quest’estate preparandoli per una lunga conservazione. Scopri 6 tecniche per conservare i tuoi pomodori e godere ancora dei loro benefici nel cuore dell’inverno.

Il pomodoro è un frutto che si mangia più come un ortaggio. Per conservarlo più a lungo , va lasciato all’aria aperta, distanziato dagli altripomodoriappollaiati tra loro maturano più velocemente.

Infatti mele, pomodori, mango, meloni, banane emanano etilene che accelererà la maturazione. Per aumentare la vita dei pomodori è necessario anche fare in modo che non passi aria.

Se non hanno più il loro peduncolo, registrati quindi essere messi a testa in giù. Questo avrà anche il doppio vantaggio di mantenere il loro contenuto d’acqua.

Se i tuoi pomodori sono verdi, lasciali maturare lentamente ma inesorabilmente o, al contrario, mettici una mela in mezzo per farli arrossire!

Protette dalla luce, coperte con uno strofinaccio, avvolte singolarmente in carta di giornale o in una cassetta di legno, si conservano ancora meglio e più a lungo.

1- All’aria aperta

I pomodori maturi non vanno conservati in frigorifero, perché perdono tutti i loro aromi. Tieni i gambi in alto nella tua cucina, non troppo stretti se sono in una fruttiera e da soli, molti altri frutti emettono etilene, anche i pomodori, e si fanno maturare più velocemente.

Si conservano da 2 a 5 giorni a seconda del loro stato di maturazione, temperatura, varietà, ecc. I pomodori verdi possono essere conservati peduncologiù, in un luogo fresco, in un sacchetto di carta o in una scatola di cartone. Matureranno a poco a poco, ma se vuoi accelerare il processo, mettici sopra una mela.

Per rallentarlo e conservare i pomodori per diverse settimane, avvolgili singolarmente in carta di giornale.

2- Sterilizzazione

L’inscatolamento con uno sterilizzatore consente una durata di conservazione da diversi mesi a un anno e molteplici preparazioni:

  • Pomodori pelati, cotti per una ventina di minuti con le erbe poi messi in vasetti con il succo e sterilizzato il tutto.
  • I pomodori interi vengono scottati in una pentola per 15 secondi, quindi sciacquati e sbucciati prima di essere messi in un barattolo sterilizzato senza alcuna aggiunta.
  • Il classico ed essenziale coulis di pomodoro, realizzato con Cuori di Manzo, o Roma per esempio.
  • Succo di pomodoro.
  • Il chutney di pomodoro, un delizioso condimento, può durare 6 mesi.

3- Essiccazione e olio

L’essiccazione tradizionale, per questa ricetta siciliana e calabrese, si fa al sole in più giorni ma richiede pazienza, …. e tanto sole!

L’essiccazione in forno è molto più “moderna” e soprattutto più veloce!! I pomodori, tagliati in quarti, spennellati con olio d’oliva e cosparsi di erbe aromatiche del vostro orto, andranno passati 2 o 3 ore in forno a 100° poi messi in un barattolo prima di essere completamente ricoperti di olio d’oliva. Si manterranno per diversi mesi.

Il disidratatore permette anche di produrre pomodori secchi. Senza l’olio asciugate bene i vostri pomodori e fatene una polvere che potrete usare come condimento per insaporire tutti i tipi di pietanze.

4- Congelamento

Il congelamento può conservare le verdure crude o sbollentate tra 10 e 12 mesi, i pasti cotti da 3 a 4 mesi.

  • La coulis di pomodoro può essere facilmente congelata, in vasetti o in vaschette per cubetti di ghiaccio in modo che sia già porzionata.
  • I pomodori crudi, una volta puliti e asciugati e liberati dai gambi, possono essere messi in congelatore, interi o a pezzi.
  • Le salse di pomodoro, le ratatouille e tutti gli altri piatti a base di pomodoro possono essere congelati senza problemi.

5- Freddo

Quindi crea il tuo ketchup: si manterrà per 3 o 4 mesi in frigorifero. Il chutney di pomodoro può essere conservato per una settimana.

6- Zucchero

Diffusa in Sudamerica quando siamo più abituati nei nostri paesi a fare la marmellata con i pomodori verdi, la marmellata di pomodori rossi è aromatizzata con chiodi di garofano e addolcita con zucchero di canna.

Articoli correlati: